Spirulina e gravidanza: Cosa dice la ricerca

‍Tutto sulla spirulina: Cosa dice la ricerca e che rapporto c'è tra spirulina e gravidanza?
‍Tutto sulla spirulina: Cosa dice la ricerca alle donne che vogliono assumere Spirulina durante la gravidanza

‍Tutto sulla spirulina: Cosa dice la ricerca e che rapporto c’è tra spirulina e gravidanza? La spirulina è un’alga blu-verde che cresce naturalmente in laghi, stagni e zone umide. Negli ultimi anni, la spirulina è diventata popolare come ingrediente di alimenti e integratori. Si ritiene che il consumo di spirulina possa sostenere la salute immunitaria generale, proteggere da alcune malattie come l’artrite o il cancro e favorire la gestione del peso.

Tuttavia, le ricerche sugli effetti a lungo termine del consumo di spirulina o della sua assunzione come integratore durante la gravidanza sono limitate. Questo articolo esplora i possibili effetti del consumo o dell’assunzione di spirulina durante la gravidanza. Continuate a leggere per saperne di più su questo argomento e sui suoi rischi.

Che cos’è la spirulina?

La spirulina è un’alga blu-verde che cresce naturalmente in laghi, stagni e zone umide. La spirulina può essere consumata in polvere come integratore alimentare o alimento. La spirulina viene spesso chiamata “alga” o “microalga”, in quanto è uno dei tanti tipi di alghe.

La spirulina è una buona fonte di proteine, vitamine e minerali ed è povera di grassi, carboidrati e calorie. Contiene elevate quantità di betacarotene, luteina e zeaxantina, oltre ad alcune vitamine B1 (tiamina), B2 (riboflavina), B3 (niacina), B6 e B12. Inoltre, contiene alcuni minerali, tra cui potassio, ferro, zinco e manganese, e alcuni antiossidanti, tra cui beta-carotene, acido ferulico e polifenoli.

Spirulina e gravidanza: Quali sono le prove scientifiche?

Esistono poche ricerche scientifiche sugli effetti a lungo termine del consumo di spirulina o della sua assunzione come integratore durante la gravidanza. Sebbene non sembri causare danni se assunta da persone sane, sono necessarie ulteriori ricerche per valutare appieno la sicurezza del suo consumo durante la gravidanza. Finora gli studi si sono concentrati sugli effetti a breve termine del consumo di spirulina.

Hanno scoperto che le compresse di spirulina a base d’acqua possono contenere quantità elevate di arsenico, che può essere dannoso durante la gravidanza. Ma altre forme di spirulina contenenti diversi minerali e proteine non sembrano contenere livelli nocivi di arsenico. Gli studi sugli effetti a lungo termine del consumo di spirulina o della sua assunzione come integratore durante la gravidanza sono limitati e sono necessarie ulteriori ricerche per valutare appieno la sicurezza del suo consumo durante la gravidanza.

La spirulina può aiutare ad affrontare la gravidanza?

La spirulina è una buona fonte di proteine, vitamine e minerali e può favorire l’umore e le funzioni cognitive durante la gravidanza. Ci sono poche ricerche scientifiche sugli effetti del consumo di spirulina durante la gravidanza. Tuttavia, uno studio ha rilevato che le donne incinte che hanno consumato spirulina per tre mesi avevano livelli più elevati di alcuni minerali nel sangue rispetto alle donne che non l’avevano assunta.

I ricercatori suggeriscono che questo potrebbe essere vantaggioso per le donne incinte sane, in quanto potrebbe aiutare a prevenire i cambiamenti di umore e a sostenere le funzioni positive. Un altro studio ha rilevato che le persone che consumavano spirulina durante la gravidanza avevano livelli più elevati di beta-carotene nel sangue, che potrebbe essere utile per proteggere dalle malattie cardiache e da alcuni tipi di cancro. Tuttavia, non è chiaro se questi benefici possano essere ottenuti consumando spirulina.

Si dovrebbe mangiare la spirulina durante la gravidanza?

Mancano ricerche scientifiche sugli effetti a lungo termine del consumo di spirulina durante la gravidanza, quindi è difficile dire se sia sicuro consumarla durante la gravidanza. Tuttavia, gli studi sugli effetti a breve termine del consumo di compresse di spirulina a base di acqua hanno rilevato che queste possono contenere elevate quantità di arsenico, che può essere dannoso durante la gravidanza. Tuttavia, altre forme di spirulina contenenti diversi minerali e proteine non sembrano contenere livelli nocivi di arsenico. Se decidete di consumare la spirulina durante la gravidanza, sceglietene una forma organica e cruda. Si può anche scegliere di consumarla per un breve periodo di tempo e poi smettere.

Sicurezza dell’ingestione di spirulina in forma alimentare con batteri Bifidobacteria e Lactobacillus

Alcuni studi riportano che la spirulina è sicura da consumare quando è in forma di alimento e che può essere ingerita in modo sicuro con i batteri Bifidobacteria e Lactobacillus. Uno studio condotto su giovani sani ha rilevato che il consumo di 200 mg di spirulina in alimenti fermentati per un mese non ha influito sui livelli di batteri nell’intestino.

Un altro studio ha rilevato che il consumo di un integratore di alghe blu-verdi fermentate biologiche (spirulina) per tre mesi insieme a un integratore multivitaminico, minerale e proteico non ha avuto alcun effetto sui livelli di batteri nell’intestino. Questi studi suggeriscono che il consumo di un’alga coltivata in un ambiente controllato sotto forma di integratore e poi fermentata da alcuni batteri è sicuro.

Conclusione

Al momento ci sono poche prove scientifiche sugli effetti a lungo termine del consumo di spirulina o della sua assunzione come integratore durante la gravidanza. Si tratta di un campo emergente e sono necessarie ulteriori ricerche per valutare appieno la sicurezza del suo consumo durante la gravidanza. Gli studi sugli effetti a breve termine del consumo di compresse di spirulina a base d’acqua hanno rilevato che possono contenere quantità elevate di arsenico, che può essere dannoso durante la gravidanza.

Tuttavia, altre forme di spirulina contenenti diversi minerali e proteine non sembrano contenere livelli nocivi di arsenico. La spirulina è una buona fonte di proteine, vitamine e minerali, ma sono necessarie ricerche sugli effetti a lungo termine del suo consumo. Per ora sembra sicura, ma sono necessarie ulteriori ricerche per valutarne appieno la sicurezza durante la gravidanza.

Condividilo con i tuoi amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.